Ebbene sì lo confesso: lo scorso martedì sera, mi sono davvero divertito guardando Napoli-Shakhtar. 3 a 0 per noi e Europa League assicurata; la Champions purtroppo non ancora! Toccherà a Guardiola e al City fare il loro dovere, perchè noi faremo il nostro. Eppure, ad inizio gara, avrei preferito uscire definitivamente: con buona pace di tutti i miei amici che dicono che possiamo vincere la Coppa Uefa. Io credo, in verità, che il Napoli debba preservarsi per il campionato, anche perchè continua a perdere pezzi: è di oggi, infatti, la notizia di una distorsione alla caviglia per Mario Rui che quindi molto probabilmente salterà l’Udinese. E dopo, cari miei, ci sono i non colorati! Maggio, nonostante tutti gli elogi di Sarri, non ha il fiato di una volta. Come la mettiamo? Poi però guardo la squadra del secondo tempo; guardo un Insigne marziano tirare fuori dal cilindro un apoteosi di gol; guardo la cazzimma di Ciro Mertens che si nasconde dietro al portiere e quasi fa fare gol a Zielinski; guardo lo stesso Zielinski, che in posizione avanzata sulla sinistra  è un’altra grande intuizione di Sarri, segnare il due a zero; e guardo ancora Ciruzzo che segna di testa il terzo gol e penso: però che soddisfazione se si passasse il turno! Allora non ci resta che San Gennaro. Che ci preservi il resto della squadra e faccia tornare presto e più forti di prima gli infortunati!

Forza Napoli

d.A.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =